Cerca nel glossario
Termine
Descrizione
 

Per effettuare la ricerca digita il termine in Italiano o in Inglese nella casella “Termine”.

E’ possibile che la parola che stai cercando sia correlata ad un’altra voce presente nel glossario, in questo caso cerca il termine nella casella “Descrizione”.

Informazioni

Il Primo Glossario Italiano dei Termini di Microfinanza, realizzato a cura di Valentina Morretta (Fondazione Giordano Dell’Amore) e con il contributo di Luigi Galimberti Faussone (Microfinanza Srl) e di Lorenzo Vinci (Soleterre - Strategie di pace Onlus / Obi-One Coop), è stato creato prendendo spunto da differenti fonti a livello internazionale.

Alcune definizioni possono essere integrate e molti termini possono essere ancora inseriti al fine di renderlo più completo.

Manda le tue osservazioni e i tuoi suggerimenti a info@microfinanza-italia.org

Fonti

ACCION International, “Glossary of Microfinance Related Terms”-2007.

CGAP “Microfinance Consensus Guidelines-Definitions of selected financial terms, ratios and adjustments for microfinance” September 2006.

Financial access initiative “Microfinance Glossary”.

SEEP Network “Social Performance Glossary”-October 2006.

The Mix Market “Glossary of terms”, 2005.

The virtual library on microcredit “Microcredit and microfinance glossary”.

 

Glossario della Microfinanza
I principali termini della Microfinanza e del Microcredito

Portafoglio a Rischio
Portfolio at Risk (PAR)

Indica il valore dei prestiti che hanno una o più rate di capitale non pagate da un certo numero di giorni (il numero di giorni può variare a seconda dell’istituzione). Si calcola considerando l’ammontare di capitale in mora e le rate future, escludendo gli interessi maturati e i prestiti ristrutturati o rinegoziati. Il PAR Ratio è l’ indicatore che misura la qualità del portafoglio prestiti di una istituzione ed è dato dal rapporto tra il portafoglio a rischio e l’ammontare totale del portafoglio.

Portafoglio Prestiti Attivo
Active Loan Portfolio

Indica l’ammontare totale dei prestiti effettuati in un determinato periodo al netto dei prestiti estinti nello stesso periodo.

Portatori di interesse
Stakeholders

Sono tutti quei soggetti che hanno un interesse diretto e/o indiretto al buon andamento della istituzione; rientrano in questa categoria quindi i proprietari, gli azionisti, gli investitori, i lavoratori, i clienti finali e in generale tutta la comunità e l’ambiente dove l’istituzione opera.

Poverty Lending Approach
Poverty Lending Approach (PLA)

Il PLA è una metodologia utilizzata in microfinanza che si basa su criteri prevalentemente sociali con l'obiettivo primario di ridurre il livello di povertà della popolazione. I tassi di interesse sono molto bassi e non riescono ad assicurare la copertura dei costi totali per cui le istituzioni per sopravvivere devono spesso ricorrere a sussidi esterni (ad es. donazioni). Il PLA, a differenza del Financial System Approach (FSA), interviene qualitativamente sulla Profondità (Depth) dell’Outreach, ossia prende in considerazione il livello di povertà dei destinatari dei servizi finanziari.

Pressione Sociale del Gruppo
Peer Pressure

La pressione sociale opera nella metodologia del Prestito di Gruppo e consiste nella pressione esercitata da ciascun membro del gruppo sugli altri per assicurare la restituzione del prestito alle scadenze stabilite. La pressione sociale che scaturisce dal meccanismo di Responsabilità Solidale opera come garanzia informale e costituisce senz’altro un incentivo alla restituzione per ciascun componente del gruppo, in quanto un soggetto moroso rischia l’esclusione da parte della comunità.

Prestatore di denaro
Money lender

E’ una persona che si occupa di effettuare prestiti in maniera informale caricando tassi d’interesse molto elevati. E’una figura diffusa in molti paesi in via di sviluppo dove la maggior parte della popolazione non ha possibilità di accesso al settore finanziario tradizionale.

Prestito di gruppo - Gruppo Solidale
Group Lending - Peer Lending

E’ una metodologia utilizzata in microfinanza per la quale il prestito viene concesso non ad una singola persona bensì ad un gruppo di individui che si auto selezionano (Peer selection) e sono responsabili solidalmente in caso di mancata restituzione dello stesso. L’incentivo alla restituzione del prestito è dato anche dal meccanismo di controllo (Peer monitoring) e dalla pressione (Peer Pressure) che ciascun individuo all’interno del gruppo esercita sugli altri. Nella metodologia del prestito di gruppo la responsabilità solidale opera come garanzia e costituisce senz’altro un incentivo alla restituzione, in quanto un soggetto moroso rischia l’esclusione da parte della comunità.;

Punteggio di Accettazione
Credit Scoring

E’ una metodologia molto usata dal settore finanziario tradizionale che consente di misurare il rischio associato ad ogni soggetto richiedente un prestito. Si basa su un’analisi statistica che assegna un punteggio al richiedente a seconda di fattori personali (es. età, reddito, situazione contrattuale, storia creditizia etc.), del finanziamento da erogare e del bene da finanziare, in maniera da stabilire la capacità complessiva di restituzione del prestito. Il punteggio finale misura l’affidabilità del soggetto ed è determinante per l’erogazione. Le Istituzioni di Microfinanza spesso utilizzano un sistema di Credit Scoring molto flessibile.

 

Vai a pagina:  1 2 3 4

| A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z |

  icona Inizio pagina Inizio Pagina

CIPSI

ACRA

ACRA

Fondazione Giordano dell'Amore

Planet Finance

spacer

con il contributo di

ACRA

Fondazione Giordano dell'Amore